Welcome
Login / Register

"Aspromonte", Calopresti in un passato arcaico che sa di presente

Thanks! Share it with your friends!

URL

You disliked this video. Thanks for the feedback!

URL


Published by Smooto in Askanews
142 Views

Description

Roma 8 sett. (askanews) - Ci sono la miseria ma anche la bellezza assoluta, il sogno e i soprusi, la ribellione e un mondo arcaico che ha un'eco nel presente nel nuovo film di Mimmo Calopresti "Aspromonte", nei cinema dal 21 novembre. Ambientato ad Africo negli anni '50 racconta una comunità che si ribella al disinteresse delle istituzioni, al proprio isolamento, alla prepotenza del bandito della zona, che li condannano a vivere nella miseria. Secondo il regista quel sud, ancora oggi, vive un sogno infranto. "C'è ancora un sud che non riesce ad esistere, ad esprimersi per quello che è, e soprattutto non riesce a portare a tutti noi la sua ricchezza. Continua ad essere il luogo degli ultimi, ma quegli ultimi miei sono persone che hanno poesia, hanno voglia di lavorare, di esistere, di stare al mondo, e quindi è un sud che noi perdiamo. Ma è un problema non solo dei nostri sud ma dei sud del mondo, che continuano a non avere la possibilità di esprimersi, di esistere".

Show more

Post your comment

Comments

Be the first to comment
RSS